CORSO DI ALTA FORMAZIONE

La riforma del Terzo settore
Novità, problemi e percorsi di attuazione
SECONDA EDIZIONE

La seconda edizione del corso di alta formazione La riforma del Terzo settore. Novità, problemi e percorsi di attuazione intende proseguire nell’esperienza positiva maturata nell’a.a. 2017/2018. Il progetto del corso è stato sviluppato dall’area TESSERE – Terzo settore sussidiarietà e regole della Scuola Superiore Sant’Anna, dalla Fondazione Profit Non Profit e dal Centro servizi per il volontariato Toscana (CESVOT). L’obiettivo non è solo quello di informare sulle novità della riforma, bensì pure quello di «formare» un gruppo di operatori ed esperti in grado di maturare un giudizio e di interloquire con le istituzioni per influenzare i processi decisionali. L’attuale fase di “attuazione” della riforma richiede che gli enti del Terzo settore di conoscano approfonditamente tutte le novità, per potersi adeguare entro i termini previsti dalla legge: ciò perché è necessario individuare e risolvere gli inevitabili punti critici. Allo stesso tempo, sia a livello governativo sia negli enti territoriali (Regioni ed enti locali) è necessario che gli enti del Terzo settore siano presenti e propositivi per contribuire alla crescita del Terzo settore e rappresentare le proprie specificità.

Le lezioni avranno cadenza periodica (1-2 lezioni mensili), articolate in una sessione mattutina ed una pomeridiana (sabato, con orario 9:00-13:00; 14:00-18:00). In ciascuna lezione si alterneranno momenti di didattica frontale sui temi di maggiore importanza del Codice del Terzo settore, dei decreti legislativi su impresa sociale e cinque per mille ed un vero e proprio “osservatorio” permanente sull’attuazione della riforma. I docenti provengono dal mondo universitario, dal mondo delle professioni e da quello del Terzo settore.

I destinatari sono i legali rappresentanti, gli amministratori, i dirigenti e tutte le figure interne alle organizzazioni not for profit chiamate a confrontarsi con l’attuazione della riforma ed a valutare quali cambiamenti agli assetti giuridici, organizzativi e funzionali risultino più conformi alla nuova disciplina. Il corso si rivolge, altresì, ai professionisti (avvocati, commercialisti, esperti contabili) che saranno interessati dall’attività di consulenza nei confronti degli enti del Terzo settore. Potranno partecipare anche funzionari pubblici, specialmente coloro che saranno chiamati, a livello municipale e regionale, alla gestione del nuovo Registro unico del Terzo settore ed alla gestione dei rapporti con gli enti (convenzioni, co-progettazione, ecc.). La frequenza è utile anche per studenti e ricercatori, interessati ai temi oggetto delle lezioni.

L’inizio è previsto il mese di novembre 2018. Le richieste di iscrizione dovranno pervenire entro il 29 ottobre 2018 esclusivamente on-line collegandosi al sito https://www.santannapisa.it/it/formazione/corsi-di-alta-formazione/expiring. Il corso prevede un monte-ore di didattica frontale pari, complessivamente a 64 ore. Il corso attribuisce 4 CFU. Il conseguimento dell’attestato avviene con la frequenza ad almeno l’80% delle lezioni e con il superamento di una prova finale.

Programma del corso

LEZIONE 1Terzo settore: evoluzione normativa e architettura della riforma
10 novembre 2018
09.00 - 11.00
Evoluzione della normativa del Terzo settore.
Prof. Emanuele Rossi (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
11.00 - 13.00
L’architettura della “riforma”: orientarsi dentro i testi normativi. L’attuazione.
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
14.00 - 16.00
La definizione di Terzo settore ed i caratteri generali degli enti. Le aree di attività.
Prof. Pierluigi Consorti (Università di Pisa)
16.00 - 18.00
Registro unico del Terzo settore: struttura, funzionamento, efficacia. Ruolo di Regioni e Comuni. Disciplina transitoria.
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
LEZIONE 2La disciplina generale degli enti del Terzo settore.
24 novembre 2018
09.00 - 11.00
Il volontariato: definizione generale e disciplina
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
11.00 - 13.00
14.00 - 16.00
La disciplina civilistica generale ed il riconoscimento della personalità
giuridica
Monica De Paoli (Notaio in Milano)
16.00 - 18.00
I rapporti di lavoro e la partecipazione dei lavoratori negli enti del Terzo settore
Caterina Pareo (Università di Pisa)
LEZIONE 3I nuovi enti del Terzo settore.
15 dicembre 2018
09.00 - 13.00
Le diverse tipologie di enti del Terzo settore: organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, mutuo soccorso, enti filantropici, reti associative, enti ecclesiastici. Il passaggio della vecchia normativa al Codice
Maddalena Tagliabue (Fondazione Profit Non Profit)
14.00 - 18.00
L’impresa sociale e la cooperativa sociale.
Fabio Lenzi (IRIS – Esperto CESVOT)
LEZIONE 4Le novità fiscali del Terzo settore. Fundraising.
19 gennaio 2019
09.00 - 13.00
14.00 - 16.00
Introduzione alla fiscalità del Terzo settore.
Elena Pignatelli (Esperto CESVOT) - Francesco Licenziato (Fondazione Profit Non Profit)
16.00 - 18.00
Introduzione al fundraising.
Roger Bergonzoli (Fondazione Santa Rita)
LEZIONE 5I rapporti con la pubblica amministrazione ed il sostegno agli ETS.
2 febbraio 2019
09.00 - 13.00
I rapporti con la pubblica amministrazione. Dalla co-programmazione alla co-progettazione e convenzioni.
Luciano Gallo (Avvocato – ANCI)
14.00 - 16.00
La trasparenza per gli enti del Terzo settore
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
16.00 - 18.00
Le misure di sostegno agli ETS
Dalla co-programmazione alla co-progettazione e convenzioni.
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
LEZIONE 6Organizzazione e controlli interni ed esterni.
23 febbraio 2019
09.00 - 13.00
Modelli di governance degli enti del Terzo settore.
Marco Frey (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)
14.00 - 18.00
Introduzione al modello 231 per gli enti del Terzo settore
Stefano Lombardi (Fondazione Profit Non Profit)
LEZIONE 7Le forme di rendicontazione delle attività degli enti del Terzo settore.
23 marzo 2019
09.00 - 13.00
Introduzione alla misura degli impatti sociali.
Luca Bagnoli (Università di Firenze)
14.00 - 18.00
Le scritture contabili e gli altri obblighi di rendicontazione.
Marco Grumo (Università del Sacro Cuore di Milano)
LEZIONE 8Centri servizi e luoghi di rappresentanza e rappresentazione.
6 aprile 2019
09.00 - 11.00
Gli organismi di partecipazione e rappresentanza del Terzo settore
Maria Cristina Antonucci (CNR) - Roberto Museo (CSVNet)
11.00 - 13.00
I centri di servizio per il volontariato: servizi, attività e modelli organizzativi.
Paolo Balli (CESVOT)
14.00 - 15.00
Prova finale
15.00 - 18.00
Laboratorio sulla revisione degli statuti.
Luca Gori (Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa)

Contatti

info@formazioneterzosettore.it


Dott. Luca Gori (Scuola Sant’Anna di Pisa)
gori@sssup.it


Dott. Giorgio Sciumé (Fondazione PNP – profit non profit)
giorgio.sciume@nonprofitonline.it

© 2018 Edinet s.r.l. - Via Donizetti, 30 - 20122 Milano